logo di Valentina Delise

Chakra aperti contro il Virus

L’Unico antidoto contro il Coronavirus è il corretto funzionamento delle difese immunitarie nel corpo.

Dagli studi attualmente esistenti si dichiara che ad oggi non esiste alcun vaccino in grado di debellare questo nuovo virus. I report riferiscono che l’organismo umano è in grado di sopravvivere a questo virus nella stragrande maggioranza dei contagi.

Le persone in buona salute, sono in grado di debellare il Virus in un periodo piuttosto rapido.

In questo articolo vi parlerò dei Chakra, cosa sono, l’importanza della loro buona funzionalità, ma soprattutto capirete che un mal funzionamento di un Chakra è il nostro campanello d’allarme, ci indirizza ad un problema emotivo a cui non stiamo dando nessuna attenzione. 

Vi starete domandando, perché una Costellatrice Familiare parla di Chakra?!

Attraverso l’osservazione dei nostri Chakra possiamo osservare il manifestarsi di un nostro conflitto interiore.

Seguendo quale percorso?

Andiamo per gradi.

Chakra è una parola che viene dal sanscrito, ruota, circolo, disco solare.

chchakra aperti contro il virusI Chakra principali sono 7, si distribuiscono dalla parte più bassa della colonna vertebrale, fino alla parte più alta della testa; il primo di colore rosso rappresenta il punto energetico di connessione del corpo con la Madre Terra, racchiude l’energia dedicata al radicamento dell’individuo nel Mondo.

L’ultimo di colore bianco, costituisce il punto energetico destinato a mantenere la persona connessa al tutto Spirituale.

Ciascuno di essi, oltre ad avere caratteristiche specifiche, è associato a determinate emozioni, sensazioni, funzionalità mentali e spirituali.

Inoltre, in base alla posizione che ogni Chakra occupa nel nostro corpo, ad esso viene associata una specifica ghiandola endocrina.

Queste ultime, per quanto ci interessa in questa sede, hanno il compito di rilasciare nel corpo gli ormoni, il loro corretto funzionamento è soggetto ad un adeguato stato di equilibrio che, se compromesso, può generare stress, ansia e malfunzionamento dell’organismo.

Un esempio banale? La classica “sindrome pre-mestruale”.

Quando l’energia di un Chakra è attiva anche la ghiandola endocrina corrispondente, o gli organi ad essa associati, riescono a svolgere al meglio le loro funzioni vitali.

Tuttavia, a causa di traumi o tensioni fisiche ed emozionali, i Chakra possono chiudersi temporaneamente, oppure, al contrario, possono essere eccessivamente stimolati, quindi sovraccarichi di energia.

Questo determina uno squilibrio che può manifestarsi in disturbi emotivi.

Conoscendo il funzionamento dei Chakra, è quindi possibile comprendere i nostri squilibri energetici e capire dove intervenire per ristabilire un equilibrio psico-fisico .

Il primo segnale di un Chakra disallineato?

Un qualsiasi sintomo fisico, per esempio durante l’inverno con il manifestarsi delle malattie di stagione ( mal di gola, raffreddore, febbre, placche, tosse, influenze, virus, immunodepressione generale, etc.), ci sta semplicemente avvisando di un corto circuito energetico-biologico.

Quindi, a questo punto, scendiamo nel pratico:

quali metodi si possono utilizzare per riequilibrare i Chakra?

Innanzitutto prendersi cura di se stessi, quante ore della settimana dedicate ai vostri intimi bisogni?

Esistono diversi metodi, come per esempio le Costellazioni Familiari, che offrono un significativo aiuto teso a sostenere il riequilibrio energetico a partire dai livelli più profondi della persona.

Questo metodo, semplicemente, interviene sulla rimozione dei blocchi emotivi che impediscono il naturale dinamismo energetico.

Quando una persona vive l’esperienza di una Costellazione Familiare Original Hellinger, riporta alla luce ed all’ossigeno alcune parti che sono state escluse e “relegate in cantina”, fa riemergere quei connotati dell’anima e del carattere che in qualche modo sono rimasti imprigionati dentro di se per tropo tempo.

Va da sé che questa estrazione – salvezza – riscatto è un movimento che porta immediato benessere fisico, mentale ed animico.

Oggi si parla di virus e si entra immediatamente in uno stato di panico generale, anche se non percepito realmente così.

Perché una persona viene infettata e un’altra invece si salva dal contagio?

Ve lo siete mai domandato?

La paura, l’ansia, il panico, lo sconforto, la sfiducia nelle soluzioni, la lunghezza del protrarsi del problema portano il corpo a debilitarsi.

In questo processo valido per tutti gli esseri umani ed anche per gli animali, possiamo apprezzare l’importanza della funzionalità dei Chakra, che garantiscono il fluire libero dell’energia necessaria al corpo per garantire l’attivazione dei suoi strumenti di azione e protezione.

Il funzionamento delle difese immunitarie deve essere supportato da un adeguato apporto energetico.

Al fine di consentire il più alto apporto energetico ai miei clienti, ho realizzato insieme al mio collega Daniele Bova, il Viaggio della Farfalla.

Si tratta di un viaggio che abbiamo realizzato, che consiste in un programma annuale, suddiviso in quattro sessioni che si svolgono all’incirca ad ogni cambio stagione.

  • Costellazioni Familiari e Spirituali
  • esercizi di apertura e condivisione
  • meditazione
  • esercizi con il corpo
  • eft
  • passeggiate meditative nel bosco
  • esercizi di equilibratura energetica
  • trattamenti shiatsu
  • Reiki,
  • massaggi.

Oggi più che mai bisogna ritagliare del tempo per la cura della propria persona, in questo modo riuscirai a vivere sano e felice ed  al virus?

Il tuo sistema immunitario farà uno splendido sorriso e lo inviterà ad andarsene.

In questo momento di reclusione puoi iscriverti al gruppo Facebook Il Viaggio della Farfalla, Daniele ed io regaliamo delle dirette che ti aiuteranno ad alzare il tuo stato vitale e le tue difese immunitarie. E’ completamente gratuito e aperto a tutti.

Vuoi maggiori informazioni sul Viaggio della Farfalla e sui miei incontri?

Clicca qui —–> Viaggio della Farfalla

Chi sono ——> Valentina Delise

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *