La Musica,

la Spa dell’Anima

Chi frequenta la mia pagina Facebook, Esercizi di Felicità di Valentina Delise sa che spesso il lunedì lo dedico alla musica, più precisamente ad una frequenza (hz).

Perché è così importante ascoltare la musica?

La musica è una splendida medicina naturale, abbiamo tutti bisogno di un lenitivo per calmare le nostre frequenze, lo smog, il lavoro, i litigi, le emozioni, portano la tua Anima ad indebolirsi. Spesso associamo un bel bicchiere di vino al momento di relax, invece dovremmo tutti in iniziare a sperimentare nuovi “strumenti” per vivere meglio la nostra vita.

Ogni tipo di musica ha un effetto positivo?

Assolutamente no, ricerche condotte da Masaru Emoto hanno rivelato che ad ogni stimolo di musica corrisponde un cambiamento nell’acqua che abbiamo nel nostro corpo.

Noi siamo fatti di 70% di acqua e questa stessa si cristallizza rispetto alle vibrazioni che sentiamo.

Masaru Emoto ha messo a punto una tecnica che ha consentito di scoprire e di ammirare i molteplici segni del linguaggio figurativo con cui l’acqua risponde agli stimoli esterni.

La Musica e i suoi benefici
L’acqua sottoposta alle vibrazioni di parole e pensieri positivi forma dei
cristalli bellissimi simili a quelli della neve, l’acqua sottoposta
alle vibrazioni di parole e pensieri negativi reagisce creando
strutture amorfe e prive di armonia.

Studi scientifici sulla frequenza che emana il nostro Corpo

In Italia sono state condotte delle ricerche su questo tema, il Prof. Carlo Ventura, docente di Biologia molecolare dell’Alma Mater di Bologna è riuscito a provare che anche il nostro corpo umano emana dei suoni, quindi vibriamo anche noi ad una certa frequenza, il team è riuscito, servendosi di un microscopio a forza atomica, a registrare il suono delle cellule.

Hanno, dimostrato che il suono prodotto dalle cellule del nostro corpo rientra nel range dell’udibile umano e che per poterlo ascoltare basta solo alzare il volume del segnale.

Ciascuna unità biologica vibra in modo differente a seconda del suo stato di salute e dell’attività che sta svolgendo.

La differenza di suono più evidente è fra le cellule sane e quelle sofferenti che sembrano produrre più che un suono, un rumore sgradevole.

Ulteriori esperimenti in laboratorio hanno mostrato che, per effetto della risonanza, le cellule sono sensibili alla musica che arriva dall’ esterno, per esempio, l’ascolto della musica classica o jazz ne allunga la sopravvivenza di due mesi.

La maggior parte delle persone crede di ascoltare la musica soltanto attraverso le orecchie. La musica è prima di tutto un evento corporeo, è il senso del tatto ad essere totalmente coinvolto dal suono, attraverso quel potente organo che è la pelle.

Tutto ciò che noi possiamo udire, e non solo, è generato da vibrazioni, le quali si misurano in herz, ovvero oscillazioni al secondo.

I suoni che posseggono determinate frequenze, hanno un potere straordinario sulla fisiologia umana, grazie appunto alla forma che accoglie informazioni coerenti alle leggi della creazione universale.

Ascoltare determinate frequenze in un ambiente, preferibilmente silenzioso, apporta una serie di benefici psicofisici.

La musica può avere effetti curativi e contenere frequenze benefiche specifiche.

Vediamo adesso quali sono le frequenze più note da ascoltare e a quali effetti benefici corrispondono:

74 HZ – Definita frequenza Fondamentale che genera calma interiore ed effetti spirituali individuali

285 HZ – Aumenta ed amplifica la cognizione quantica

396 HZ – Libera dal senso di colpa e dall’ ansia

417 HZ – Induce ottimismo nei confronti di un cambiamento, e rilascia le tensioni del passato

528 HZ – Riparazione e armonizzazione DNA (processo molto importante) detta anche frequenza della vita

639 HZ – Apertura e connessione verso i rapporti umani

741 HZ – Stimola il risveglio interiore

852 HZ – Ritorno all’ordine spirituale

936 HZ – Attivazione della ghiandola pineale

963 HZ – Effetti spirituali individuali

432 Hz  – risuona nel nostro corpo, libera blocchi emotivi e espande la nostra coscienza. 

 528 HZ, viene definita dagli studiosi la “frequenza miracolo”

 

Vi lascio regalandovi una frequenza per tutte le occasioni:

Frequenza della Felicità 


Valentina Delise
info@esercizidifelicita.it
esercizidifelicita.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *